Evolvere e Crescere

Evolvere e Crescere

Non è obbligatorio migliorarsi. Non è obbligatorio evolvere. Non è obbligatorio crescere.

Molte persone per timore del cambiamento, rifiutano queste possibilità e agiscono respingendole con ogni forza; altri le rifiutano per timore dell’insuccesso.

Crescere significa acquisire insegnamento da ogni atto della vita e per migliorarsi, è necessario far tesoro di ogni esperienza positiva e negativa, ed infine, evolvere è l’atto che si compie, andando oltre il significato degli eventi, dopo averli compresi ed accettati.

Per coloro che vivono veramente, non limitandosi al semplice atto di respirare e fare gesti, tutto questo è un atto inevitabile.

In questi giorni c’è il “Giro d’Italia” di ciclismo. Non è uno sport che ho praticato, ma è una meravilgliosa metafora, che può essere interpretata in mille modi per svelare altrettanti significati che appartengono perfettamente al mio modo di pensare e vivere e che racconto ed insegno durante i miei corsi.

Il ciclista, che nei momenti di difficoltà, serra i denti e stringe con forza il manubrio, mentre pedala faticosamente verso la vetta, superando numerosi tornanti, tra ali di folla inneggiante e festosa. Si è allenato molto per essere dove si trova; ha “macinato” migliaia di chilometri e ha già provato il percorso, perchè deve essere pronto ad ogni evenienza e sensazione.

Eppure, tutto questo non gli renderà semplice la tappa. Sudano, faticano, scattano, inseguono e vengono inseguiti. Gli occhi, nei momenti di fatica estrema, vengono tenuti bassi. Inutile osservare la vetta lontana, poichè nel momento di massimo sforzo pare irraggiungibile. Ma il ciclista punta lo sgardo sull’asfalto che ha davanti, il suo obiettivo è la scritta di vernice che qualche tifoso ha pennellato a grandi lettere, e poi è raggiunge e superare un albero e poi un altro e un altro ancora, o la staccionata bianca. Superando i mille “micro obiettivi” si ritrova in cima e…

…e si accorge che la corsa è ancora lunga, altre montagne lo attendono in quella giornata, altre salite lo aspetteranno nelle tappe dei giorni a venire e tante ripide pendenze affronterà nelle corse che incontrerà in carriera.

Molti a questo punto si fermerebbero, appoggerebbero la bicicletta al muretto e chiamerebbero un amico per farsi venire a prendere. ma significa essere Fuori dalla Gara, ELIMINATI.

La vita è proseguire, assaporando la gioia e la soddisfazione per quante scalate abbiamo affrontato e superato,  con lo spirito d’avventura e curiosità, che ci farà affrontare al meglio ciò che si troverà proseguendo il cammino, e ringraziando ogni centimetro percorso, ogni persona incontrata, ogni esperienza vissuta, per ciò che ci hanno insegnato.

Crescere è Vivere.

Fabio Salomoni
NLP Master Practitioner Advanced
NLP Master Practitioner Hypnotist